#piccoliRomanzi

romanzo.jpg

Capitolo I

Le piacevano i Romanzi, le storie d’Amore. Le piaceva avere un Amore da nutrire nel Cuore.
E iniziò a leggere altre righe, altre pagine sognando un bacio, una promessa, nutrendo la speranza di incontrare fogli vuoti da scrivere insieme all’autore.

Fine

 

Giuseppe La Mura lug 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

#piccoliRomanzi

– Capitolo I

Amavo i viaggi, intensi, vissuti, emozionanti.
La guardai negli occhi, entrai fino alle porte del Cuore e sfacciato le chiesi:

-“Me lo darebbe un passaggio in Paradiso?
Il suo sguardo, il suo viso, il suo dolce sorriso.
Lei è bellissima.”-

-“Se mi accompagna, ci andremo insieme”-

– Fine

Giuseppe La Mura mag 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

#piccoliRomanzi

fiori.jpg

– Capitolo I

-“a cosa serve tutta questa poesia, questi sentimenti ed emozioni?”-

-“serve a restar soli, a farsi il vuoto intorno, colmarlo di solitudine. Come petali inutili che sotto le sferze del ventio cadono fragili in terra a colorare i nostri tristi e vuoti giorni.”-

– Fine

Giuseppe La Mura apr 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

#piccoliRomanzi

pistola

– Capitolo I

-“dove sei stato? Cosa hai fatto? Nel frattempo che tu eri via, hai ucciso me, il nostro amore. M’hai dimenticata, trascurata, abbandonata.
Una Rosa cotta nuda sotto al sole.
Ora t’uccido. Non mi servi, non voglio un uomo già morto”-

– Fine

Giuseppe La Mura apr 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

#piccoliRomanzi

fumo

– Capitolo I

Non amava più me. Tentò di uccidermi con l’indifferenza, con la violenza subdola e psicologica, provò persino a farmi fuori avvelenandomi con il suo stesso odio. Goccia dopo goccia, lo somministrava a dosi di cattiverie e falsità tutti i giorni.
Ma io non morii, anzi la lasciai fare e lei s’infuriò, s’incendiò di rabbia. Affogò nel suo stesso fumo.

– Fine

Giuseppe La Mura apr 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web