Ti svegli,

E già pensi,

Coi sogni negli occhi appena aperti,

A come ridisegnare il mondo,

A prendere le cose della vita,

Così come sono.

Sarai fiume e mare,

Ti lascerai attraversare,

Conterrai tutto ciò che arriverà,

Impasterai la sabbia con il mare dei tuoi occhi,

Avrai la bocca piena di baci rossi come i tramonti,

Avrai il Cuore pieno di farfalle e di sassi,

E una penna e un foglio di carte,

Per descrivere ogni attimo di Te,

Ogni respiro della tua Anima.

Giuseppe La Mura set 2022
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Pubblicità