Al mattino,

Quando il corpo e la mente sono ancora intorpiditi,

Ci lasciamo travolgere da pensieri di bilancio,

Dare, dare, dare e quel poco o niente da ricevere.

Ci tuffiamo nell’aroma del primo caffè,

Sperando che ci desti e riporti al nuovo giorno,

Progetti, sogni, desideri, speranze.

Alcuni avranno la fortuna d’un bacio, d’un abbraccio,

Dato, preso, poco importa,

Il Cuore starà bene lo stesso.

Altri cercheranno calore,

Altri s’immergeranno in un mondo fatto solo di parole.

Giuseppe La Mura set 2022
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Pensieri,

Scivolano sul corpo,

Come fossero seta,

Si muovono come petali d’un fiore scosso dal vento,

Lasciandoti nuda,

Priva di ogni difesa.

Il Cuore lì,

Nascosto dal seno,

Lo tieni adagiato sulle mani,

Per paura che non cada,

Non si rompa.

Eppure la forza sta nascosta lì,

Nella fragilità che gli altri vedono in te

D’esser Donna.

Giuseppe La Mura set 2022
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Viaggiare tra le pagine della vita,

Attraversando sogni e desideri,

Storie vissute, immaginate,

Per gettare un ponte tra le rive,

Per conoscere se stessi,

E incontrare altre Anime,

Accarezzarne i lineamenti,

Baciarne le rosse labbra,

E salutarsi alla fine d’ogni viaggio,

Ringraziando per quel tratto attraversato insieme.

E poi ricordi,

Valige piene di ricordi,

Che son come le speranze,

Come gli Amori vissuti,

Come fiori selvatici,

Non muoiono mai,

Rinascono ad ogni primavera.

Giuseppe La Mura set 2022
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Due sulla stessa riva del mare,

Guardavano un tramonto di fine estate,

Avevano le labbra ruvide,

Ricoperte di sottilissimi cristalli di sale,

E quando si strinsero fortissimo,

E si baciarono ardentemente,

Sentirono le mani intrecciate,

I nodi in gola,

Avvertirono I passi dell’Amore,

A farsi strada nel Cuore.

Giuseppe La Mura set 2022
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Giuseppe La Mura

Sentire l’Autunno che vive lì fuori,

Il suono del vento,

Attraversare le foglie rosso arancio,

Lo scuotersi dolce e lento degli alberi,

Il profumo di resina che inonda i sensi.

Guardarti attraversare il mondo,

In un mare di verità nascoste,

Da il senso di un albero scosso dal vento,

Le parole portate via lontano,

Il suono della seta quando attraversa i tuoi capelli,

Il tuo ondeggiare fiero e umile allo stesso tempo,

Il tuo corpo sinuoso modellato dal tempo.

E più ti guardo in silenzio,

Più mi riconosco,

Come nei giochi d’uno specchio,

E sento l’Amore dentro come un fuoco,

Acceso dal vento.

Giuseppe La Mura set 2022
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Guardarti,

Spogliarti gli occhi un pò alla volta,

Per cercare la luce che hai dentro,

Per sentire l’odore dei tuoi pensieri,

Per assaporare la passione che ti corre nel sangue.

E sentire sotto le dita,

Il fruscio dei capelli,

Quel suono caldo del tuo respiro,

I battiti del cuore mentre si solleva il seno.

E restare a leggerti le labbra,

Bacio dopo bacio,

Come quando si mangiano avidamente,

Ad una ad una,

Le pagine del tuo corpo libero.

Giuseppe La Mura set 2022
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Grigio intorno ai miei occhi,

Sembrano essersi sciolti nell’acqua i colori,

Un dipinto fatto di acquerelli,

Adesso impiastricciato dalla pioggia.

Eppure so che torneranno i colori,

Che tornerà il sole, la bella stagione,

Che mi risveglierò un giorno,

E vedrò nei tuoi occhi,

I riflessi dei tramonti,

E nei calici di vino,

Il rosso rubino del tuo Cuore,

Sarai i mille volti dell’Amore.

Giuseppe La Mura set 2022
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Ti svegli,

E già pensi,

Coi sogni negli occhi appena aperti,

A come ridisegnare il mondo,

A prendere le cose della vita,

Così come sono.

Sarai fiume e mare,

Ti lascerai attraversare,

Conterrai tutto ciò che arriverà,

Impasterai la sabbia con il mare dei tuoi occhi,

Avrai la bocca piena di baci rossi come i tramonti,

Avrai il Cuore pieno di farfalle e di sassi,

E una penna e un foglio di carte,

Per descrivere ogni attimo di Te,

Ogni respiro della tua Anima.

Giuseppe La Mura set 2022
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Intorno all’anima,

Vedo tingersi il giorno di colori freddi,

Mentre il Cuore vede tutto più acceso.

Il calore lo portiamo dentro,

Un fuoco che arde sotto la brace,

Sotto il freddo che inesorabile bussa alle nostre porte,

Ricordandoci che l’estate è finita,

E inizia il tempo vero dell’Amore,

Le mani tra le mani,

Il fuco acceso,

Il vino sulle rosse labbra,

Il freddo fuori,

La fame dei lupi e dei baci,

Due corpi che si amano sotto le lenzuola.

Giuseppe La Mura set 2022
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

In evidenza

Ritorna l’autunno,

Il mare si fa freddo, anche il sole è stanco,

I colori delle foglie virano al giallo e poi al rosso arancio,

Anche i tramonti si fanno più intensi,

Accendono il cielo di brace ardente.

Così sulle tue labbra,

Si riflettono teneramente i colori della passione,

Resta impressa nel cuore,

Immagini di infinite fotografie,

Il mare non sarà, così, lontano,

Ed anche se l’estate oramai è andata,

Basta fermarmi nei tuoi occhi,

E respirare l’odore pungente e dolce della salsedine,

Che mi resta addosso,

Da quando ho assaporato i tuoi baci.

Giuseppe La Mura set 2022
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web