Sei già sveglia,

Giri nella stanza,

Scegli tra copertine colorate,

Un disco che non ascoltavo più da tempo,

Il suono della puntina,

Il crackle che affonda nel solco,

E’ come il tuo respiro,

Caldo mentre si poggia sul mio collo.

Mi fa sentire l’estate addosso,

L’odore del tuo corpo.

E l’abbraccio del mattino,

E’ il sole quando penetra silenzioso nel Cuore,

Come l’odore del caffè

Che resta appiccicato sulle tue labbra,

E ogni tuo bacio dolce e amaro,

E’ un piccolo miracolo d’Amore.

Giuseppe La Mura lug 2021
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web