Uno specchio d’acqua salata

La luce diffusa tra le nuvole

Il silenzio del mare

Visto in lontananza.

E noi,

Come cristalli di sale

Ci sciogliamo nei bicchieri della vita

Discutendo se mezzi pieni o mezzi vuoti,

L’unica certezza

È che spesso è amara, salmastra.

Noi,

Con pochi cristalli dolci tra le dita,

Sfumature, colori, poesie,

Tramonti silenziosi,

Dove bisogna perdere se stessi

Guardarli e trovarci nascosto l’amore.

Giuseppe La Mura giu 2021
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Giuseppe La Mura