Un altro giorno,

Vuole entrare dalla porta del Cuore,

Lasciando impronte nell’Anima,

Senza far rumore.

Il mondo lì fuori muore,

Sento colpi di pistola,

Un altro uomo ucciso,

Un altro afroamericano,

Un altro fiore di colore, reciso e abbattuto,

Come fosse un albero che ostala un cammino mai esistito.

Polizia e democrazia

USA(no) impropriamente una rima baciata,

USA(ta), sbagliata.

Guerre,

Inutili,

Come l’odio, sabbia nelle clessidre,

Che misurano i giorni del nostro tempo.

Vorrei stare tra lenzuola bianche,

A baciarti le labbra,

Rosse come petali di rose,

Rosee come i colori che segnano le albe e i tramonti.

Vorrei stare nel letto pensare agli affari di Cuore,

A cercare nel letto e sul tuo corpo caldo,

Le tue voglie, le orme dell’Amore.

Giuseppe La Mura apr 2021
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

 

5 pensieri su “

    1. L’ho visto l’ho letto. Tua nipote Lucrezia è bravissima. Mi sono piaciuti i 3 disegni. Il mare Il Tramonto e la Cosplayer…sono 3 dipinti/disegni bellissimi e credo sia arte innata la sua. Si si ho letto Titti il tuo post. Grazie di Cuore per le tue emozioni. Ti abbraccio forte ☺

      "Mi piace"

I commenti sono chiusi.