Un tramonto

E il mare è lì

A due passi da me

Tra le parole sospese

Sulle righe invisibili

Dove si culla quel poco che rimane del giorno.

E nell’azzurro dei tuoi occhi

Mi bagno l’Anima e mi specchio.

Un giorno intero con Te,

Come una danza infinita

Tra veli e sorrisi

Tra silenzi e attimi condivisi.

È il tramonto

Le mie timide rosse labbra

Cercano l’odore del sale,

Del vino fruttato,

Dolce e sottile,

Fresco e armonioso,

Com’è il tuo sentire,

Scritto sulle tue socchiuse labbra.

E intanto le mani destreggiano,

Cercano appigli, pensieri,

Baci tra infinite parole

Per far finire questo giorno

Tra le tue braccia strette,

Gli abbracci caldi dell’Amore.

Giuseppe La Mura feb 2021
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web