Il cielo,

Quando il sole cadde in un tramonto,

Aveva gli occhi intrisi di nero,

Gli brillavano come il mare d’inverno.

Fu allora che la Luna,

Uscì dalla collina,

Dalle fronde,

Nascosta tra gli alberi,

E le ombre scure del bosco.

Era come un’amante,

Che aspettava le tenebre,

Per andar silenziosamente dall’amato,

E donar tutta se stessa.

E spogliandosi,

Restò vestita di sola luce,

Bianca, profonda, sensuale e calda,

E mentre lo stringeva con lo sguardo,

Gli baciava l’Anima,

Gli sfiorava il Cuore,

Per incendiarlo e fargli conoscere

Com’è forte il fuoco dell’Amore.

Giuseppe La Mura feb 2021
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

3 pensieri su “

I commenti sono chiusi.