Portarti tra le braccia

Tenerti stretta

Per sentire i battiti del Cuore

Mentre il sole tramonta

Sospeso sull’esile linea invisibile

Tra l’azzurro del cielo e del mare.

E assaporare ogni istante di Te

I profumi dei tuoi capelli

Scossi dal vento,

Quelli della tua pelle accarezzata dal mare.

Sentire i profumi dei limoni e delle zagare

Da assaporare sulle tue labbra.

Vorrei portarti

Lì tra le braccia d’un tramonto

Dove il sole va a morire

Dove la notte nasce

Per quelli che si vogliono Amare.

Giuseppe La Mura gen 2021
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

5 pensieri su “

I commenti sono chiusi.