Cala la notte

Il buio prende forma

L’ombra è una lama tagliente

Fende l’Anima,

Un taglio netto sul Cuore,

Fuoriescono sogni, passioni,

Desideri, abbracci,

Disegni soffusi di labbra,

Suono silenzioso di baci,

Lenzuola di lino bianco,

Maree di due corpi che si attraggono

E risaccano l’uno sull’altro.

Tramonti,

Fatti di parole, dipinti col vino,

Caldi come la carne al sole,

Come Libri, Poesie,

Pagine tremanti come foglie d’inverno,

Di voglie insaziabili,

Di far l’Amore.

Giuseppe La Mura ago 2020
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

2 pensieri su “

  1. Pingback: Cala la notte Il buio prende … – Antonella Lallo

I commenti sono chiusi.