Il tuo viso

E’ come un campo di grano

Illuminato da una luce rosa

Quella del cielo al sorgere dell’alba.

I tuoi capelli nel vento,

Spighe imbrunite appena mosse,

Sembrano onde del mare accarezzate dal vento.

E la tua bocca,

Rossa profuma di fiori di pesco,

Inumiditi come fa la prima rugiada a primavera.

La luce t’accarezza le labbra,

Un bacio caldo,

Mentre il sole t’illumina d’amore.

Giuseppe La Mura dic 2020
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

6 pensieri su “

I commenti sono chiusi.