I nostri incontri a letto

Era come passeggiare accanto al mare

Il canto delle maree

L’infrangersi delle onde

Il suono dei respiri densi e dei baci

E le lenzuola fredde

Dove nuotavamo fino a saziarci di sale.

E dopo aver fatto l’amore

Sentire in silenzio i nostri cuori battere

Mentre la pioggia cadeva incessante

Colpendo i vetri.

E ti guardavo

Disegnavo con le dita il profilo del tuo corpo

Le curve delle guance

Le colline delicate del seno

Le forme sinuose delle labbra.

E mi parlavi con lo sguardo.

Facevamo l’amore

Coi sentimenti di gioia e allegria

E affamati di vita da vivere insieme.

Giuseppe La Mura nov 2020
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web