Exist for Love – Aurora

They say there is a war
Between the man and the woman (ah, ah)
I’ve never felt like this before
My heart knew that I couldn’t (ah)
And then you take me in
And everything in me begins to feel like I belong
Like everybody needs a home
And when I take your hand
Like the world has never held a man
I know I cannot heal the hurt
But I will hold you here forever
If I can, if I can
And then I learned the truth
How everything good in life seems to lead back to you
And every single time I run into your arms
I feel like I exist for love
Like I exist for love
Only for love
I can’t imagine how it is
To be forbidden from loving (ah, ah)
‘Cause when you walked into my life
I could feel my life begin
Like I was torn apart the minute I was only born
And you’re the other half
The only thing that makes me whole
I know it sounds like a lot
But you really need to know
We are leaning out for love
And we will lean for love forever, I know
I love you so
And then I learned the truth
How everything good in life seems to lead back to you
And every single time I run into your arms
I feel like I exist for love
Only for love
And when you say my name
Like white horses on the waves
I think it feels the same
As an ocean in my veins
And you’ll be diving in
Like nothing is out of place
And we exist for love
Only for love
And I love you, I love you, I love you
And I love you, I love you, I love you

Il tempo pare fermarsi,

Le stelle, la Luna,

Il Cielo azzurro,

Per un istante, in questo preciso momento,

Smette di respirare.

Toglie il respiro,

Il Tramonto.

Colma l’Animo,

Riempie il Cuore,

Attraversa gli occhi,

Come un calice colmo di vino rosso

Ed entra lentamente nelle vene,

Si mescola col sangue.

E tutto ciò lo sento ad ogni tuo Bacio,

Quando ti posa sulle mie labbra,

Sei come il Sole che si sofferma sul Mare,

Per un attimo, sul mio Cuore

E mi illumini di Eterno,

Di Amore.

Giuseppe La Mura ott 2020
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Estate – Jovanotti

Estate
 
Vedo nuvole in viaggio
Che hanno la forma delle cose che cambiano
Mi viene un po di coraggio
Se penso poi che le cose non rimangono mai
Come sono agli inizi
2013 un nuovo solstizio
Se non avessi voluto cambiare oggi sarei allo stato minerale
Mi butto mi getto tra le braccia del vento
Con le mani ci faccio una vela
E tutti i sensi li sento
Più accesi più vivi
Come se fosse un’antenna sul tetto
Che riceve segnali da un mondo perfetto
Sento il mare dentro a una conchiglia
Estate
L’eternità è un battito di ciglia
Sento il mare dentro a una conchiglia
Estate
L’eternità è un battito di ciglia
Faccio file di files
E poi le archivio nel disco per ripartire
Non li riaprirò mai
Il passato è passato
Nel bene e nel male
Come un castello di sale
Costruito sulla riva del mare
Niente resta per sempre nel tempo
Uguale
Mi butto mi getto tra le braccia del vento
Con le mani ci faccio una vela
Aeroplani coi libri di scuola
Finita per ora
Inclinato come l’asse terrestre
Voglio prendere il sole
È il programma del prossimo trimestre
Sento il mare dentro a una conchiglia
Estate
L’eternità è un battito di ciglia
Sento il mare dentro a una conchiglia
Estate
L’eternità è un battito di ciglia
Come un’orbita la vita mia
Gira intorno a un centro di energia
Sento il tuo respiro
Che mi solleva
È una vita nuova
Sento il mare dentro a una conchiglia
Estate
L’eternità è un battito di ciglia
Tutto il mare è dentro una conchiglia
L’eternità è un battito di ciglia
E tutto il mondo è la mia
Famiglia, ooh
Famiglia, eh
Estate
Estate
Ma che caldo
Ma che caldo
Ma che caldo fa
Ma che caldo
In questa città

Stringo tanti ricordi

I miei primi tramonti

Le prime lune piene

Il primo Amore

Ricordi e fantasmi

Della mia oramai lontana adolescenza

Lasciati in questo luogo.

E vengo a riprenderli

Vengo a cercare i miei sassi

Immergendomi negli abissi del mare

E nei labirinti più bui del mio Cuore.

Giuseppe La Mura set 2020
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Giuseppe La Mura