D’un tratto,

Ecco arrivare in punta di piedi

Il silenzio.

E poi l’aria resta come sospesa,

E io in attesa.

Di un tramonto,

Dove ogni giorno mi rifletto

Il cuore, l’anima,

Ciò che mi resta e batte sotto al petto.

Lo aspetto

Come un treno alla stazione,

Perchè mi rapisca,

Mi prenda con se,

E mi porti via,

Verso l’Amore,

Per sentire i battiti forti

Veloci, arrivarmi in gola,

Il Cuore selvaggio da domare,

L’amore forte, aspro,

Dolce e pungente,

Da assaporare lentamente,

Con i baci,

Quello sensuale e prepotente,

Come quando facevo l’Amore,

Con Te.