Giunge puntuale la sera

Per chi parte, chi sogna, chi spera.

Giunge come una marea

Prende con se tutto

E lo porta via, nascondendo nel buio.

Di me porterà via un altro pezzo di vita

Altre briciole, altre ore spese

A cercar di lasciare qualcosa di vero,

Qualcosa di buono,

Un fiore cresciuto nel silenzio del cuore.

Lascerò poche righe

Saranno rosse come il tramonto,

Saranno parole che mi ricorderanno chi ero

Quando avanti nei miei anni

Finirò la marmellata, la mia vita,

E cercherò di trovare un senso

Scavando nell’anima con le dita,

Frugando quel poco che resta sul fondo.

Giuseppe La Mura lug 2020
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web