Storie di tramonti

Di sole che brucia che scotta

E che poi dolcemente dondola

Sul filo d’un lontano orizzonte.

Storie, pensieri, batticuori

Storie di baci e tremori.

Ogni giorno ognuno di noi ha un racconto

Un respiro denso e caldo,

Una speranza,

Un biglietto nella tasca.

Un filo e un ago

E tante perle da aggiungere

Per ogni giorno,

Ad ogni nuovo calendario.

Son giorni iniziati

E poi finiti nei labirinti delle notti,

Dove pagine bianche

Sognano già di nuovi infiniti tramonti.

Giuseppe La Mura lug 2020
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web