Resto sveglio

Accanto alla notte,

I pensieri non riposano mai.

Cammino e arrivo al mare,

E l’ansia dal cuore scompare.

Le maree s’infrangono

Si fermano lentamente sulla riva

Arrivano negli occhi,

Si posano sul cuore,

Sciogliendo cristalli di luce e sale.

Il mare,

Il suo silenzio,

Lascio i  pensieri sulla riva,

Perchè le maree li riprendano

E li abbraccino nei bianchi flutti.

E mentre la notte cammina

Ritornerò sui miei passi

Ritornerò a ciò che resta,

Tornerò al cuore,

Che dorme da solo,

In fondo alla casa.

Giuseppe La Mura lug 2020
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

7 pensieri su “

I commenti sono chiusi.