library_post02

Era un Amore impossibile,

Che mi faceva star male, per il troppo Amare.

Era un Amore,

Che non avrebbe avuto più il tempo di vivere,

Perchè le ferite aperte erano così profonde e insanabili,

Da quando scegliesti e mi lasciasti.

Il Cuore è vero,

Ama e batte sempre,

Vive un altro tempo diverso da quello che conosci Tu,

Ha un tempo tutto suo,

Senza logiche ma denso di sentimenti e fatto di silenzi.

E’ un Amore che vive in un mondo tutto suo.

Per sopravvivere a questa assurda vita,

Vive nel cassetto, in un diario di Poesie,

Nell’album dei ricordi.

E’ un Amore vissuto tra pagine scritte a volte col sangue,

Che pochissime volte ha potuto respirare il verde del prato,

Volare spensierato nei cieli azzurri,

Un aquilone legato alla tua mano.

E ti chiedo perdono,

Se per un attimo ho rivissuto l’Amore,

Un stata tuffo improvviso nel Cuore,

Troppo forte adesso per me che non ho più forze.

Ed ho scelto di tenermi questo Amore dentro,

In una stanza al buio, al chiuso,

Dove vivo soltanto io,

Perchè non posso morire ancora una volta,

Per un Amore,

Per un Dolore.

Giuseppe La Mura lug 2020
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web