9af4d0c43d60cd42aa8497b9eff1aa2e

Una valigia piena di ricordi,

negli strati più profondi,

Una foto di bambino per ricordarmi dei miei anni,

Poi metterò un pigiama a righe blu,

Di seta per sentire il freddo addosso nelle notti d’inverno

E distrarmi del freddo che sentirò nel Cuore.

Poi metterò un libro bianco,

Per scrivere di rosso, con la matita trafitta nel Cuore,

E ogni volta m’inventerò la vita che ho sognato,

Quella che non ho mai avuto.

Sarò pieno di malinconia,

Sarò sereno,

Senza più alcun rimpianto,

Vivrò di poco,

E forse vivrò soltanto un poco,

Quanto una farfalla,

Quanto il tempo del mio Amore desiderato.

Giuseppe La Mura giu 2020
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: web