bf990a0ee351576544cea7ec7efb1dc0

In questi giorni,

Ho camminato tanto,

Ho attraversato i miei pensieri,

Come se potessi davvero esser libero di andar ovunque volessi.

E nei miei viaggi,

Osservavo quelli che s’erano chiusi,

Tra i loro pensieri,

Persi dentro se stessi.

E ho provato a sentirli,

I loro pensieri,

Mentre mi aggiravo per le strade piene di fantasmi.

Li vedevo camminare, parlare, gesticolare,

Sentivo quasi le loro voci, confondersi nel traffico,

I negozi con le serrande chiuse, le strade con le pozze d’acqua,

E camminavo tra fantasmi, pioggia e vento,

E l’unico grido che sentivo

Era un’eco,

 Parlava da solo anche il silenzio.

Giuseppe La Mura mag 2020
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

7 pensieri su “

I commenti sono chiusi.