Alba e tramonto

Per un attimo coincidono

Non esistono differenze di colori

Non esistono differenze di respiri

Di battiti del cuore che segnano momenti opposti,

Emozioni così diverse.

L’alba è carica di vita

È incosciente, non è sazia e poco saggia

È l’inizio di un viaggio pieno di speranza.

Il tramonto è come un uovo

È un giorno pieno zeppo di vita

Di vuoti colmati da sogni irrealizzabili.

Scorrono questi giorni di luglio

Scivolano come acqua sulla pelle

Come le parole che s’incontrano dentro di me

All’alba e al tramonto coincidono

Parlano di te e di me

Se siamo vivi o ultimi battiti di vita.

E ti chiedono di noi

Se esisteremo

Come speranze all’alba d’un nuovo giorno

Oppure saremo una storia come tante

Giunta al termine d’un viaggio.

E cammino su una linea sottile

Dove il buio e il giorno

Si lasciano sul filo d’un malinconico tramonto

Guardo intorno a me amori

Alcuni son freschi fiori di primavera

Altri son spighe dorate

Sferzate dal vento caldo dell’estate

Fantasmi di Anime dagli occhi bruni e profondi

Immobili, coi sogni cotti fino a morirne

Per aver creduto ancora al giorno

Al lieto fine dell’amore.

 

Giuseppe La Mura giu 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

2 pensieri su “

I commenti sono chiusi.