Le prime luci dell’alba

Sciolgono i sogni notturni

Come se sotto la doccia fredda

Si sciogliessero quei minuscoli cristalli

Di sale, di baci, incollati sulla tua bianca pelle.

Ma i ricordi,

I tremori,

Le carezze più intime e profonde,

Quelle resteranno

Saranno impresse sugli strati più profondi dell’anima

Saranno scritte e invisibili agli occhi di tutti,

Come le radici profonde dell’amore

Quelle tra il sangue e il cuore.

 

Giuseppe La Mura ago 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci