Spegnerò questa piccola luce

Che mi sta ancora accanto

Qui tra la solitudine e il letto.

Spegnerò quel che resta del giorno

E mi lascerò prendere dal buio della notte.

Abbraccerò il cuscino

E immaginerò di avere Te accanto

Il tuo viso tra le mie mani

I tuoi capelli sul mio viso.

Il tuo respiro

Sarà identico al mio

Il tuo profumo lo ritroverò

Man mano che mi incamminerò verso di Te.

Seguirò gli stessi passi che mi portavano a te

Gli stessi sorrisi

Le stesse parole

Le stesse carezze sul viso

Ti Amerò come ti amo tutti i giorni

E sarà uguale a noi

A quando ci amavo un tempo.

Giungerò alle porte del silenzio

Dove busserò alla porta tuo cuore.

Non farò rumore

Mi aprirai,

Mi chiederai cosa ne avessi fatto del giorno,

E ti risponderò che avrò scritto ancora

Su un pezzo di carta, sul cuore,

Sui veli dell’anima

Perchè tu leggessi ancora.

Mi prenderai allora le mani

E mi bacerai per non lasciarmi solo.

 

Giuseppe La Mura apr 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

2 pensieri su “

I commenti sono chiusi.