La notte

Questa notte scivola via

Sei una gatta che prima si lascia accarezzare

Poi scappi e ti nascondi

Complice ti è il buio mentre ti guardi intorno.

Vorrei esserci io dinanzi al tuo specchio

Vorrei che mi guardassi negli occhi

Mentre giochi passandoti la mano nei capelli

E vorrei ti specchiassi nei miei occhi

Vedresti quanto ti immagino donna

Mentre Tu nel cuore

Ti vedi ancora ragazzina

Mi attrae il tuo sorriso

Mi piace quando mi guardi e abbassi lo sguardo

Vuoi dirmi qualcosa

Ma lo sai nascondere bene

Perchè vuoi che ti venga a cercare ogni giorno

Specchiandomi il cuore

Nei tuoi occhi neri e dolci.

 

Giuseppe La Mura lug 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

2 pensieri su “

I commenti sono chiusi.