Una Rosa selvaggia

Sei una Rosa

E non smetterò mai di amarti.

Resterò lì,

Fermo sulle tue spine,

Mentre desidererò avvicinarmi

Per lasciare che i tuoi rossi petali

Mi sfiorino di baci le labbra,

E i tuoi occhi mi parlino d’Amore.

 

Giuseppe La Mura apr 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

Ti vorrei baciare

Per sentire ancora una volta

Com’è l’amore.

Ti vorrei guardare mentre mi guardi

Per vedere battere forte il mio cuore

Perchè solo con Te ho capito cos’è il desiderio.

Ti vorrei accarezzare le bianche spalle

E disegnare i contorni delle scapole

Per sentire dentro di te ogni forma di passione.

Ti vorrei stringere i fianchi

Per vederti tremare

E cercare rifugio tra le mie braccia ancora.

Ti vorrei far l’amore

E posare stanco il mio capo sul tuo seno

Mentre tu stremata mi accarezzi i capelli

Ti vorrei poi abbracciare

Mentre sussurri sulle labbra

Che vuoi star con me.

Ti vorrei respirare

E sentire l’impeto selvaggio dei mari dentro di te.

Vorrei infine ubriacare il mio cuore di te

Per non perderti mai più

E tenerti fino alla morte dentro di me.

 

Giuseppe La Mura apr 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Everything i do – Bryan Adams

“Everything I do”

 

Look into my eyes
You will see
What you mean to me
Search your heart
Search your soul
And when you find me there, you’ll search no more
Don’t tell me it’s not worth tryin’ for
You can’t tell me it’s not worth dyin’ for
You know it’s true
Everything I do
I do it for you
Look into your heart
You will find
There’s nothin’ there to hide
Take me as I am
Take my life
I would give it all, I would sacrifice
Don’t tell me it’s not worth fightin’ for
I can’t help it, there’s nothin’ I want more
You know it’s true
Everything I do
I do it for you
There’s no love
Like your love
And no other
Could give more love
There’s nowhere
Unless you’re there
All the time
All the way, yeah
Look into your heart, baby
Oh your can’t tell me it’s not worth tryin’ for
I can’t help it there’s nothin’ I want more
Yeah, I would fight for you
I lie for you
Walk the wire for you, yeah, I’d die for you
You know it’s true
Everything I do
Oh
I do it for you
Everything I do, darling
And we’ll see it through
Oh we’ll see it through
Oh yeah
Yeah
Look into your heart
You can’t tell me it ain’t worth dying for
Oh yeah
I’ll be there, yeah
I’ll walk the wire for you
I will die for you
Oh yeah
I would die for you
I’m going all the way, all they way, yeah
26/04/2019

Il mio cuore cade nella tua tempesta

Silenziosa e perfetta

Naviga senza affondare mai

Tra le parole e le invisibili righe

Tra i flutti dei tuoi pensieri

E i desideri fatti come le maree

E l’impeto delle sue onde

Batte fino a raggiungere le tue rive salate

Fino a toccare il cielo posato sulle labbra

Le sponde dove cercare l’amore.

 

Giuseppe La Mura apr 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Cigarettes after sex live Ostia 2018

Concerto dei Cigarettes after sex nel Teatro Romano degli scavi di Ostia Antica.

“Assistere a un concerto dei Cigarettes After Sex non è per tutti. Bisogna essere malinconici e romantici, sensuali e raffinati, e, se non si fosse capito dalla galleria di foto che accompagna questa recensione, davvero amanti del total black. Una scelta minimalista che caratterizza la band ‘dream pop’ texana.

L’atmosfera intima delle mura romane si sposa perfettamente con le melodie eleganti, notturne e oniriche di Greg Gonzalez e company, ossia Phillip Tubbs alla chitarra e tastiere, Randy Miller al basso e Jacob Tomsky alla batteria che accompagnano la voce androgina e sofisticata del cantante, che colpisce direttamente il cuore del suo pubblico.

Un viaggio introspettivo nel cuore e nell’anima è quello offerto in appena un’ora e un quarto di concerto, senza tanti fronzoli ma con tanta soavità. Un modo per innamorarsi delle morbide canzoni d’amore raccolte nel loro omonimo album d’esordio, registrato a Brooklyn e pubblicato lo scorso anno. È l’avvolgente Truly a dare il via al live che scorre senza soluzione di continuità verso la seducente Each time you fall in love e l’acclamatissima Crush.

Un’alchimia romantica delle “sigarette dopo il sesso” che si appaga ancora con Sweet, Sunset, K, Opera House e Affection. Per i cuori spezzati e per quelli pulsanti, per chi si è bruciato con l’amore e per chi arde per esso, arrivano Keep on loving you, Nothing’s gonna hurt you baby e Apocalypse a chiudere un live voluttuoso.

Una intensa raccolta di piccoli e grandi amori, di storie fragili e tormentate. Un concerto non per tutti, dicevamo, sconsigliato a chi basta una stucchevolezza per rischiare il diabete. A tutti gli altri, non rimane che tuffarsi in questa atmosfera sognante e festeggiare l’amore… e quello che viene dopo.”

Tratto dal Corriere di Ferrara

Ti accarezzo il viso

Passo la mano tra i tuoi capelli

Provo a prendere per mano

Tutti i tuoi pensieri ribelli

Sei la mia guerra

Sei la mia pace

Sei i giorni scritti sulle mie labbra

Sei il nome dei battiti del mio cuore.

 

Giuseppe La Mura apr 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Sembra nascondersi questo giorno

Fatto di ricordi

Dove ognuno va e cerca pezzi della sua vita.

Come oggi che rovisto anche io,

Tra i cassetti del cuore.

C’eri tu, c’ero io,

C’eravamo noi un anno fa

Distesi nell’erba bagnata

Di respiri e sospiri.

Eravamo lì

Posati come farfalle sui fili d’erba

Con le mani nella nuda terra

E i miei occhi pieni di Te, di sole,

Le mie mani piene del tuo calore.

Era un anno fa,

Eppure è dietro l’angolo questo giorno,

Molte volte mi nascondo per star con te,

Per aspirare dalla stessa sigaretta

Per cercare tra i tuoi sorrisi

Tutta la tua sensuale e innocente spensieratezza.

Distesi su quel mare verde

Avevamo gli occhi pieni di speranze,

Avevamo le mani piene delle nostre mani

E negli abbracci strettissimi

Ci scambiavamo il cuore

E al tramonto

Sulle nostre silenziose labbra rosse

C’era scritta una parola sola,

Amore.

 

Giuseppe La Mura apr 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Treat you better – Shaw Mendes

“Treat you Better”

 

I won’t lie to you
I know he’s just not right for you
And you can tell me if I’m off
But I see it on your face
When you say that he’s the one that you want
And you’re spending all your time
In this wrong situation
And anytime you want it to stop
I know I can treat you better
Than he can
And any girl like you deserves a gentleman
Tell me why are we wasting time
On all your wasted cryin’
When you should be with me instead
I know I can treat you better
Better than he can
I’ll stop time for you
The second you say you’d like me to
I just wanna give you the loving that you’re missing
Baby, just to wake up with you
Would be everything I need and this could be so different
Tell me what you want to do
‘Cause I know I can treat you better
Than he can
And any girl like you deserves a gentleman
Tell me why are we wasting time
On all your wasted cryin’
When you should be with me instead
I know I can treat you better
Better than he can
Better than he can
Give me a sign
Take my hand, we’ll be fine
Promise I won’t let you down
Just know that you don’t
Have to do this alone
Promise I’ll never let you down
‘Cause I know I can treat you better
Than he can
And any girl like you deserves a gentleman
Tell me why are we wasting time
On all your wasted cryin’
When you should be with me instead
I know I can treat you better
Better than he can, oh oh
Better than he can
Better than he can
25/04/2019