Ogni volta che si scrive un pensiero

È perchè è pronto per il raccolto

E prima che cada per terra

Lo prendi e lo lasci in silenzio

Un appunto sulle pareti del cuore.

È come un rammendo ad un lenzuolo

Ogni rammendo incrocia i precedenti

Ogni punto infilato nella carne

Lo vedi scritto tra le parole.

E così a furia di scrivere

Ti spogli d’ogni cosa

Non t’appartiene più nulla

Non desideri più nulla

Tutto è scritto.

I baci

Le carezze

L’amore

La vita.

 

Giuseppe La Mura mar 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

Il sole al tramonto cade

Non fa rumore il dolore

Quando l’anima si frantuma

E si spegne nel mar rosso il Cuore

Vestito soltanto d’Amore

 

Giuseppe La Mura mar 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Così sopraggiunge al cuore

All’improvviso

Seguendo una linea invisibile già scritta

Così è l’Amore

Ti viene a prendere poca prima del sonno

Ti lascia ricordare per un attimo

Il profumo delle labbra

I morsi pungenti nella notte

Le schiene inarcate

I respiri densi che ti attraversano i polmoni.

E poco fa,

Un attimo prima,

Credevi che il giorno fosse finito così,

Senza clamori.

Ma la notte ognuno,

E anche tu,

Ulula all’amarezza che ti lascia l’amore.

Giuseppe La Mura mar 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Sei così bella

Che riesci ancora ad entrare nei sogni miei

Riesci a prendere le mie mani

E farmi cadere dentro di te.

Riesci a far parlare il mio cuore

Che muto dei baci tuoi

Aspetterà il sole

Aspetterà la luna

Aspetterà e veglierà

In attesa di Te

Il mio unico vero amore.

 

Giuseppe La Mura apr 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web