Siamo lievi

Come i sogni che all’alba svaniscono

E vengono a trovarci di notte,

Per sentire se li amiamo ancora

oppure li abbiamo abbandonati,

come fossero gatti randagi

Come fosse tutto l’amore

che non sappiamo contenere in un abbraccio.

Giuseppe La Mura mar 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Kylie-Jenner-in-lingerie-for-new-video

E‘ un pomeriggio come tanti

Che sembra voler scrivere

Sulle parte del Cuore,

Un’altra storia

Un’altra primavera.

Il sole,

assonnato d’un lungo e freddo inverno

Si posa lento, quasi fosse stanco,

Sui vetri della finestra appena socchiusa.

Sembra di sentire addosso,

Il peso del tuo sguardo

Poggiato e nudo sul tuo corpo,

Come se stessi aspettando

Il mare e la forza selvaggia della tua marea.

Il calore di questo istante,

E’ come quello delle carezze,

Delle tue mani che affondano nella nuda terra,

Fino ai confini tra la carne e l’Anima.

E sembra di sentire giù al paese,

Le campane che iniziano a far festa.

Questo cuore è come quel sottil foglio di vetro

Un invisibile spazio che ci separa,

Tra il desiderio nascosto

E la voglia di mangiarci il sangue

Fino a restar nudi soltanto vestiti dell’Anima.

Giuseppe La Mura mar 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Ti immagino,

Ricordo come facevi quando vedevi la vita

Riflessa dentro di Te,

Nel lato oscuro dove lasciavi entrare me.

Ti immagino

Sei lì davanti allo specchio,

Ti vedi mentre ti spogli,

Guardi le labbra mentre le mordi,

Osservi il seno mentre lo scopri,

Senti il freddo della stanza accarezzarti la pelle,

Senti il calore del mio sguardo

Mentre ti ricopre di infinite attenzioni.

E inizi a guardarmi

Vedi il mio riflesso che ti illumina il corpo

Come se fossi un tenue raggio di luna

Che ti penetra il cuore

Attraversando le labbra.

Mi mordi i pensieri,

Sai leccarmi le ferite

Sai guarirmi di altri amori e farmi ammalare di te.

Mi lasci scivolare nel buio

Dentro la carne fatta di Te.

 

Giuseppe La Mura mar 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web