Che sarà di queste parole appiccicate sui muri

Come fossero raggi di sole

Che scaldano senza sfiorare la pelle.

Che ne sarà di questi amori che non ho

Di queste sigarette che non fumo più

Ma che bruciano ancora in gola

Come sale su ferite sempre aperte.

Che ne sarà di questa vita

Fatta da certezze di abbandoni

Di ricordi di carezze

Di tramonti che si ripetono

Che arrivano sempre

Dopo l’inizio di un’alba.

Che ne sarà di questa vita

Che sembra un libro nuovo ogni giorno

Inizi dal primo capitolo

E non sai se sarà bella anche la fine.

Giuseppe La Mura mar 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

3 pensieri su “

I commenti sono chiusi.