Il giorno prepotente è entrato nella tua vita

Hai opposto una dolce resistenza nel letto

Ma d’improvviso i sogni si dileguano come le ombre

La luce attraversa i lati oscuri del cuore

Vorresti che questo giorno

Scrivesse i tuoi desideri

Come le forme sinuose del tuo corpo

Lasciate nel mar del tuo letto.

Questo giorno è nuovo

Come il primo caffè del mattino

Ed è denso di aria pulita e nuova

Che si mescola al tuo sangue

Dove vive la speranza

Che oggi tu possa scrivere e lasciare a qualcuno

Emozioni e amore.

 

Giuseppe La Mura 4 mar 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Ci sono vari modi

Di rispondere alle domande

Che la vita ci pone

E tocca a noi trovare le risposte,

Avere il tempo di risolverle.

Il tempo, ma cos’è il tempo,

È un respiro,

È come il vento,

Come il moto del mare

Come il sangue che scorre

Come i battiti del Cuore.

Il tempo è lo spazio dove si muove la nostra vita,

Imperfezione dopo imperfezione,

Errore dopo errore,

Goccia dopo goccia,

Bacio dopo ogni bacio,

Amore ogni volta dopo aver fatto l’Amore.

E nel mezzo scorre la Vita,

Passo dopo passo,

Troverai le risposte perse nel Tuo viaggio.

A volte ci si incontra per caso,

Troppe volte ci si lascia per scelta.

A un amico dirai arrivederci,

All’amore troppe volte volterai le spalle,

Lo lascerai solo poco prima del tramonto,

Senza alcun motivo,

Senza dirgli nemmeno “addio”.

 

Giuseppe La Mura 04 mar 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web