Questo tempo,

Il mio tempo,

Che mi cammina accanto

Che mi vede e resta impassibile

Che non accenna a fermarsi

Che non mi lascia tregua

Che non lascia respirare i miei passi e pensieri.

Questo tempo che cancella le orme del passato

È come il mare sulla battigia

E la vita è camminare sulla sabbia

Questa vita che è maestra e mai alunna

Insegna ordina comanda schernisce

Questa vita che se hai coraggio e vinci

Pagherai per 10 volte la prossima sconfitta

Questa mia vita

Percorsa da un cuore che non smette mai di camminare

A volte si ferma e guarda il mare

Pensa ai tuoi occhi

Pensa al tuo diario pieno di errori di vita simili ai miei

Mi ricorda quella sera di quando lo leggevi

Alla luce della candela

E vedevo le lacrime scendere sul tuo viso

Questa vita che prende forma lentamente

Un vaso fragile di terracotta

Quando si diventa vecchi

Che il tempo lo vedi correre

In realtà sono io soltanto più stanco

E non riesco più a reggere il passo.

Si vive l’amore tra i ricordi

Pensando a Te e ai nostri attimi di vita

Così intensi immensi profondi

Penso alla tua bellezza

Alla felicità vissuta con Te

Penso e vivo al calore dei tuoi baci

Seduto davanti al focolare

A guardar dalla finestra

E perdendomi col pensiero lungo il sentiero

Vengo a cercarti nelle stanze del Cuore.

 

Giuseppe La Mura 26 feb 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

Vorrei portarti

Nei luoghi dove senti respirare l’anima

Dove il moto delle onde del mare

Si confonde coi battiti del tuo cuore.

Vorrei portarti tra le mie braccia

Dove vedrai il sole sorgere

Fino a dondolarsi sulle linee del tramonto.

E io perdendomi nei tuoi occhi

Sentirò l’amore camminare ancora,

Resterò in bilico per un tuo si

Sospeso su esili fili di seta rossa

Per lasciarmi stringere dalle tue turgide labbra.

 

Giuseppe La Mura 03 mar 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web