Latch – Disclosure

 

“Latch”

 

You lift my heart up
When the rest of me is down
You, you enchant me, even when you’re not around
If there are boundaries, I will try to knock them down
I’m latching on babe
Now I know what I have found
I feel we’re close enough
I wanna lock in your love
I think we’re close enough
Could I lock in your love, baby?
Now I got you in my space
I won’t let go of you
Got you shackled in my embrace
I’m latching on to you
Now I got you in my space
I won’t let go of you
Got you shackled in my embrace
I’m latching on to you
I’m so encaptured, got me wrapped up in your touch
Feel so enamored, hold me tight within your clutch
How do you do it, you got me losing every breath
What did you give me to make my heart beat out my chest?
I feel we’re close enough
I wanna lock in your love
I think we’re close enough
Could I lock in your love, baby?
I feel we’re close enough
I wanna lock in your love
I think we’re close enough
Could I lock in your love, baby?
Now I got you in my space
I won’t let go of you
Got you shackled in my embrace
I’m latching on to you
Now I got you in my space
I won’t let go of you
Got you shackled in my embrace
I’m latching on to you
I’m latching on to you (I’m latching on to you)
I won’t let go of you (I won’t let go)
I’m latching on to you (I don’t wanna let go)
I won’t let go of you (I won’t let go, I won’t let go)
22/02/2019
Annunci

fiori

Adoro gli angoli intorno al tuo sorriso

Resto in bilico per un tuo si

Un petalo mosso dal vento

Legato alla corolla solo dal bene

Il volere del tuo Fiore.

 

Giuseppe La Mura ott 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

You don’t fool me – Queen

You don’t fool me”

 

Oh oh
You don’t fool me, you don’t fool me
You don’t fool me, you don’t fool me
You don’t fool me
You don’t fool me, you don’t fool me
You don’t fool me, you don’t fool me
You don’t fool me
Da da da da dah
Da da da dah
Da da dah ah
You don’t fool me those pretty eyes
That sexy smile you don’t fool me, uh
You don’t rule me you’re no surprise
You’re telling lies hey, you don’t fool me
Mmm, mama said be careful of that girl
Mama said you know that she’s no good
Mama said be cool, don’t you be no fool
Yup bup ba ba ba ba da da da dah
You don’t fool me
You don’t fool me
You don’t fool me, she’ll take you (you don’t fool me) break you (you don’t fool me) and break you
Sooner or later you’ll be playing by her rules
Baby you don’t fool me, yeah
You don’t fool me, you don’t have to say ‘don’t mind’
You don’t have to teach me things I know
Sooner or later you’ll be playing by her rules
Oh (fool you) oh (rule you) she’ll take you (take you)
And break you (break you) yeah
Mama said be cool
Mama said she’ll take you for a fool
She’ll take you and break you
Ba ba ba ba ba bah bah bah da da dah dah dah
Na na na na nah
Na na na nah
Na na nah ah
You don’t fool me (na na na na nah)
(You don’t fool me, you don’t fool me) na na na na nah
(You don’t fool me, you don’t fool me) na na na nah 
(You don’t fool me, you don’t fool me) na na na nah
na na na na nah
(You don’t fool me, you don’t fool me) na na na nah 
(You don’t fool me, you don’t fool me) na na na nah 
(You don’t fool me, you don’t fool me) na na na na nah
(You don’t fool me, you don’t fool me) na na na nah 
(You don’t fool me, you don’t fool me) na na na nah 
(You don’t fool me, you don’t fool me) na na na nah 
(You don’t fool me) na na na nah 
You don’t fool me
22/02/2019

Vedrai

Vedrai quante stelle voleranno nel tuo cielo

Vedrai e aspetterai un treno nella notte

Ti batterà fortissimo il cuore

E volerà più veloce di qualsiasi aereo

Perchè non vedrai nei tuoi occhi che Lui

E vorrai cadere tra le braccia dell’amore

Vorrai cadere come il polline sui fiori

E bacerai, si, quanto bacerai

Così profondamente

Che ti bruceranno le labbra di passione

Che il tuo sguardo squarcerà il suo cielo

E lui vedrà soltanto Te

Scriverai il tuo nome sul suo letto.

E poi resterai sola

Perchè andrai contro il giudizio della gente

Ti innamorerai

E non ti fermerà più nessuno

Soffrirai e quel giorno

Quando sfiorerai l’amore vero

Ti accarezzerà il ricordo di me.

 

Giuseppe La Mura 22 feb 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

È mezzodì

La pentola sul fuoco

L’acqua che bolle

Il letto è in ordine che vien la voglia

Di disfarlo

Di rimescolare tutto

A volte nasce il desiderio

Di mettere disordine nella vita

Tanto forte

Che oltre ad apparecchiare per il pranzo

Metti il peperoncino nel letto

Oltre che nel piatto.

 

Giuseppe La Mura 22 feb 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

#piccoleStoriediAmore

mare.jpg

“Estate del 1968. Non c’ero eppure lo ricordo bene quel luglio. Ero al baretto del mare, quello coi muretti bianchi con una fascia azzurra lungo il perimetro. Sembrava il mare attaccato alle pareti, il tetto fatto di canne di bambù che si lasciava trafiggere dal sole del pomeriggio. Avevo la mia bibita gassata gelata tra le mani e la assaporavo lentamente. Donne in bichini turchesi, bianchi, a fiori, neri, rossi. Ero ragazzino e mi intrufolavo nei loro discorsi.
Parlavano di figli, cibo, mariti, erano mamme e mogli ma nei loro occhi ci vedevo molto di più. Sorridenti e solari, soddisfatte e felici, così sembrava. Ma col tempo la vita mi ha fatto vedere quelle loro espressioni con gli occhi più limpidi e puliti grazie alle lacrime e ai perdoni e alle sconfitte.
Oggi ci ripenso e nei loro occhi c’era tanta infelicità, insoddisfazione, precarietà, delusione, la consapevolezza di aver raggiunto e toccato la realtà.
E io ci ho messo anni per crescere e capirle. Cinquantanni. La vita è così insulsa.
E Il juke box dispensava “Un’ora sola ti vorrei” cantata da Mario Musella degli The Showmen.
Il sole e il sale bruciavano la mia tenera età.”

Giuseppe La Mura 29 lug 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Giuseppe La Mura