cdd5d86bbc449b621de9ca5b0a80c28d

Cosa farai senza di me?
Avrai qualche altro mare che ti bagnerà le labbra?
Avrai qualche altro sole che ti asciugherà le spalle?
Avrai qualche altro Amore che ti accarezzerà il Cuore e spoglierà l’Anima?
Io sono solo su questa spiaggia solitaria che chiamo notte.
Una notte senza fondo, buio
Affondo in questo mare desolato fatto di sabbia,
Dove la Luna è un pozzo dove specchiarmi e ritrovarti ancora negli occhi,
Nelle notti insonni,
Nei ricordi, nella nebbia.
A volte bevo, voglio dimenticarti.
Ma non riesco a mandarti Via.
Sono stato vero con Te,
Come non lo ero mai stata con nessun’altra.
Dimmi, ti prego, dove ho sbagliato,
Dove ho disatteso le tue speranze.
Dimmi, se è stato un bacio a turbarti,
Se è venuto qualcun’altro a rubarti.
Dimmi, se l’Amore che sentivi per me era tutto vero,
Oppure è stato uno tuo stupido gioco.
Io mi sto graffiando l’Anima, la gola, i pensieri i ricordi.
Mi sto graffiando il cuore per cancellarti,
ma ti penso, ti voglio, ti amo.
E più cancello e strofino il Cuore,
Più nel profondo sui mattoni rossi
esce una ferita che porta soltanto il Tuo Nome.

Giuseppe La Mura 5 feb 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci