nuda

Soffriamo

Ma non ci voltiamo nel letto

dalla parte opposta.

Con le mani raccogliamo schegge di Dolori.

Le parole non servono

Dormono tutte in fondo al mare del cuore.

Ci guardiamo le Anime

Che vivono nel profondo degli occhi.

Di notte

Il buio svela cicatrici mai viste

Mentre ci abbracciamo da soli

E prima che sorga il sole

Le richiudiamo per paura del freddo.

La vita potrebbe ferirci ancora un’altra volta.

 

Giuseppe La Mura 29 apr 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web