reading-woman.jpg

Amor,

Eres el amor

de la densa aroma,

más intenso .

Me túnicas ,

mantos me huele , Te.

Y me desvestirse ,

el robo de mis debilidades, las que yo desde que Te.

 

Giuseppe La Mura mar 2016
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

The Long and Winding Road – The Beatles

“The Long and Winding Road”

 

The long and winding road
That leads to your door
Will never disappear
I’ve seen that road before
It always leads me here
Lead me to you door
The wild and windy night
That the rain washed away
Has left a pool of tears
Crying for the day
Why leave me standing here
Let me know the way
Many times I’ve been alone
And many times I’ve cried
Any way you’ll never know
The many ways I’ve tried
And still they lead me back
To the long winding road
You left me standing here
A long long time ago
Don’t leave me waiting here
Lead me to your door
But still they lead me back
To the long winding road
You left me standing here
A long long time ago
Don’t keep me waiting here
Lead me to your door

 

 

09/01/2019

 

Una di queste sere,

Tra tutti questi giorni che sembrano uguali,

Ti capiterà vedere cadere il cielo addosso,

Succederà d’improvviso.

E quella notte sarai senza la luna,

Senza compagnia,

Sentirai la solitudine aggirarsi dentro di te,

Camminare tra le stanze del Cuore.

Vedrai e riconoscerai chi ti ha dato un prezzo,

Capirai quale è il valore che t’è stato dato,

Per tutto il bene che hai profuso nei tuoi amori.

Vedrai chi non ti ha scelto quella sera

Perchè aveva già un appuntamento ad una cena,

Vedrai chi non ti ha scelto quel giorno,

Perchè aveva la partita di poker o doveva inseguir uno stupido pallone.

Incontrerai nei tuoi ricordi chi non ti ha scelto,

Perchè ti considerava meno importante di una scopata.

Quando ti capiterà,

Potrai anche incontrare chi non ti ha scelto,

Perchè il valore della tua vita era molto più alto della sua,

E ha preferito non farti inutilmente del male..

A me è capitato tutto,

A me è capitato il peggio per capire le Tue scelte.

Non mi hai scelto

Perchè avevi un mondo che valeva molto più del mio,

Avevi tutto, come lo avevo anch’io.

Una notte ho incontrato chi non mi ha scelto,

Perchè aveva qualcosa di meglio da fare,

Doveva andare ad una cena.

Per quella donna,

Valevo poco meno di una bottiglia di vino,

Poco meno di di centocinquantaeuro.

Tu invece mi hai dato tutto,

Mi hai dato il tuo sacrificio,

La tua rinuncia all’amore,

Alla felicità,

La rinuncia del tuo egoismo

Mi hai dato tutto il valore infinito che una Donna che mi ha amato

Possa aver mai dato a me e all’amore.

 

Giuseppe La Mura 5 gen 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

68747470733a2f2f63686173696e67636174617374726f7068652e66696c65732e776f726470726573732e636f6d2f323031352f30392f64623165346535396533373434653037393563383835393464376666366637342e6a7067.jpg

Scende la sera,

Le parole si fan leggere come il cielo tinto ancora un pò d’azzurro.

Le nuvole,

Giocano come gatti coi gomitoli,

S’arruffano nel vento i pensieri dei passanti,

Si scarmigliano i capelli e s’intrecciano per un istante le vite.

Ovunque sarai,

Vedrai il tramonto e penserai

Al mare,

Alla vita che si nasconde nel suo buio,

Come me,

Con tutti i miei pensieri stretti nel fondo del Cuore,

Come zavorre che non riusciranno più ad uscire.

La solitudine delle onde,

Che viaggiano lontano,

Le spume che s’increspano e si tingono di bianco,

Sotto le luci dell’ormai prossima luna.

E tutto cade,

Le parole, le pagine, i libri, i pensieri,

Tutto somiglia ad un gomitolo di lana,

Dove trovarci il capo diventa l’enigma,

Come succede anche in Amore.

 

Giuseppe La Mura 9 gen 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

228563128.png

Ecco,

Si avvicina il momento più bello,

Quello che accade dentro di me ogni giorno che vivo.

L’attimo poco prima del tramonto,

Coincide con le sensazioni che mi porto dentro

Uguali a quelle di un addio.

E non potrò mai cancellare

Queste cicatrici che segnano il cuore,

Come orme dei passi fatti dall’Amore

Lasciate sulla sabbia

In attesa che le porti via il mare.

Ad ogni tramonto,

Poco prima del buio,

Si risveglia e s’illumina di rosso il dolore.

E ogni tramonto,

Porterà per sempre inciso il tuo nome,

Ogni tramonto scriverà soltanto il Tuo Nome.

 

Giuseppe La Mura 4 gen 2019
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web