Aspetti

Aspetti quando sarà il tempo giusto

Che non avrai più timore

Di affacciare il cuore al mondo

Di aspettare l’amore al davanzale

Di non subire più terrore

E violenza.

Che tu sia sposa madre sorella amante

Per Te Amore

Vestito di rosso e non di sangue.

 

Giuseppe La Mura nov 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

22O6NG1FS3NYASO4YW6ZYZL7GJ5ZLK_20

Il freddo,

il vento mi avvolge come una trapunta di spine

e trafigge il silenzio dentro di me,

quasi a violare la quiete del bosco che mi porto dentro.

nell’aria l’odore dei camini accesi,

quel fumo dolce che mi riporta a quand’ero bambino.

Lungo il viale che portava alla scuola,

c’erano platani alti, vecchi più della mia età.

E io li guardavo dal basso,

sembravano statue viventi coi rami lontano dalle mie mani.

Ma il vento freddo e gelido dell’autunno

lasciava cadere le foglie,

ingiallite, rattrappite,

alcune si sbriciolavano,

lasciando polvere tra le mie dita

la distanza tra me e l’estate oramai finita.

Le prendevo e conservano nei libri, nei quaderni,

le custodivo gelosamente come reliquie.

Alcune addirittura le perdevo chissà in quali libri

e forse oggi sono ancora lì,

in attesa che le vada a cercare.

Stamattina mentre camminavo attraverso i pensieri, lungo il fiume della mia vita,

ho risentito lo stesso freddo addosso,

lo stesso identico odore dei camini accesi,

e mentre camminavo

pensavo che la vita è la vera scuola

dove non si smette mai di riporre libri, cuore, anima.

E pensavo a noi,

alle panchine dei parchi che ora restano fredde e vuote,

ai prati ingialliti ricoperti dalle foglie,

al freddo delle mie solitarie mani

mentre provo ancora a stringere il fumo d’una sigaretta.

E penso ai baci,

agli abbracci,

alla malinconia d’un autunno che vive nel cuore.

E ancora sento il tuo odore addosso,

di bosco, di camino, di mare dentro, di poesie,

penso alle fotografie,

che come foglie si staccano mentre il vento le porta via.

 

Giuseppe La Mura nov 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web