amore.png

Credi di esser grande

solo perchè hai avuto tanti amori.

eppure,

ogni volta,

che resti nel letto da sola,

senti il freddo nelle ossa,

i brividi anche sotto le coperte,

senti il vuoto che ti lascia l’amore

quando ti lascia e va via,

anche se solo per un attimo.

senti il tuo cuore impaziente,

e ti riscopri d’improvviso ragazzina,

a lottar da sola con l’ingenua gelosia,

nulla può alleviarti,

perchè ti rendi conto che il peso dell’età

è solo stupida vanità.

Annunci

Cdu9YxpW8AASd9A

Resta solo da scriverlo

l’amore.

lasciarlo libero

senza guardarlo allo specchio

con la solitudine

che testarda resta accanto.

resta solo da sfiorarlo

l’odore addosso,

lasciarlo lì

libero di andare

con le finestre spalancate nel cuore.

resta solo da assaporarla

questa silenziosa e beffarda malinconia,

sentire che parla da sola,

mentre cammina su e giù per la casa.

resta da guardarti

con gli occhi chiusi

per vederti ancora una volta

sorridermi, voltarti

e andar via.

 

Giuseppe La Mura nov 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

sensi.jpg

Provo a dare un senso a questo giorno.

Penso

ai movimenti delle tue labbra

a come nascondevi il cuore

dietro la sottile linea rossa delle tue labbra

e sulle mie, al solo ricordo delle tue,

sento ancora le carezze di un tuo bacio.

Sento

l’odore del tuo corpo impresso ancora sulle mie mani,

sento il profumo dei tuoi occhi

dei tuoi sorrisi caldi,

sento il calore della tua voce

stringermi forte ancora

ed è così forte

che è lo stesso di quando mi promettevi

che non ci saremmo lasciati mai.

Cercavo

di dare un senso a questo inutile giorno

e tu

mi hai fatto riscoprire i sensi

che davi ai giorni miei.

E’ stato

come ritrovare l’interruttore nel cuore

e vedermi l’anima illuminata d’una luce bianca,

Sai,

è la stessa identica luce che vedevo a occhi chiusi

mentre noi due eravamo insieme a farci l’amore.

Riscoprirti

nuda ai miei occhi

nella stanza del Cuore,

in questa stanza buia e vuota,

Ha dato un senso

a questa vita piena di Amore per Te

Che ancora Vive

Dentro di me.

 

Giuseppe La Mura nov 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web


Vorrei passasse in fretta

Anche questa notte.

Ogni notte è sempre più lunga

E il desiderio di percorrerla velocemente

Accorcia il fiato così come il sonno.

Ogni notte,

Per chi non ha nulla,

È esser costretti a giocare a dadi con la sorte,

E metter nel piatto l’illusione che l’amore esista ancora.

Ogni notte

Bisogna portarla nel cuore

Come il peso d’un cielo privo dei colori.

Ed ogni notte

Al freddo del buio

Si mangia quel pò che resta di inutile calore.

Ogni notte

Si misura la capienza del cuore,

Quanto grande può esser il vuoto

E quale sia la misura per colmarsi.

Ogni notte

Si aggiunge coscienza su altra coscienza,

E mattone su mattone

Il cielo diventa una casa,

Troppo grande da abitare.

Ogni notte,

Inizia nel silenzio

E finisce in un’unica cosa in cui sperare

Affidarsi al tempo

E lasciarlo andare in fretta.

Giuseppe La Mura nov 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Piccole Storie d'Amore

FB_IMG_1425357944021

Il tuo dolore l’ho avvertito nel mio cuore
la mia sofferenza ti è penetrata con ardore
la nostra assenza è durata non più di una notte
alle prime luci dell’alba sei venuta a cercarmi
ci siamo guardati, incantati, silenziosamente abbracciati
eri vestita di rosso, come i tuoi baci, erano fuoco sulle mie labbra
ci siamo ascoltati, incontrati, non ci lasceremo mai più.

Giuseppe La Mura 24 set 2014
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

View original post

machibna

Preferisci star sola,

Piuttosto che star con la gente,

Eviti chi sgualcisce i tuoi pensieri,

Li sporca con falsi convenevoli

Con inutili sorrisi.

Li sbianca dell’innocente candore

Lasciando disordine nelle stanze del tuo Cuore.

Ti vedo,

Mentre arrovelli silenziosa i tuoi pensieri,

Li attorcigli

Mentre prendi una ciocca di capelli

E li rigiri sul tuo dito.

Ti soffermi a vederli.

Son desideri e attese.

L’Amore è una lavatrice,

Lasci tutta te stessa

A chi sfiora i tasti giusti

E sa accendere il Tuo Cuore.

 

Giuseppe La Mura nov 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web