Cdu9YxpW8AASd9A

Resta solo da scriverlo

l’amore.

lasciarlo libero

senza guardarlo allo specchio

con la solitudine

che testarda resta accanto.

resta solo da sfiorarlo

l’odore addosso,

lasciarlo lì

libero di andare

con le finestre spalancate nel cuore.

resta solo da assaporarla

questa silenziosa e beffarda malinconia,

sentire che parla da sola,

mentre cammina su e giù per la casa.

resta da guardarti

con gli occhi chiusi

per vederti ancora una volta

sorridermi, voltarti

e andar via.

 

Giuseppe La Mura nov 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

Una poesia,

E’ una esplosione nel cuore

Mentre le sue parole

Finisco nel buio, nel silenzio,

Tra le pagine chiuse di un libro

Scrivono per Te,

E dirti, guardandoti negli occhi,

Cos’è l’Amore.

 

Giuseppe La Mura nov 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web


Vorrei passasse in fretta

Anche questa notte.

Ogni notte è sempre più lunga

E il desiderio di percorrerla velocemente

Accorcia il fiato così come il sonno.

Ogni notte,

Per chi non ha nulla,

È esser costretti a giocare a dadi con la sorte,

E metter nel piatto l’illusione che l’amore esista ancora.

Ogni notte

Bisogna portarla nel cuore

Come il peso d’un cielo privo dei colori.

Ed ogni notte

Al freddo del buio

Si mangia quel pò che resta di inutile calore.

Ogni notte

Si misura la capienza del cuore,

Quanto grande può esser il vuoto

E quale sia la misura per colmarsi.

Ogni notte

Si aggiunge coscienza su altra coscienza,

E mattone su mattone

Il cielo diventa una casa,

Troppo grande da abitare.

Ogni notte,

Inizia nel silenzio

E finisce in un’unica cosa in cui sperare

Affidarsi al tempo

E lasciarlo andare in fretta.

Giuseppe La Mura nov 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Piccole Storie d'Amore

FB_IMG_1425357944021

Il tuo dolore l’ho avvertito nel mio cuore
la mia sofferenza ti è penetrata con ardore
la nostra assenza è durata non più di una notte
alle prime luci dell’alba sei venuta a cercarmi
ci siamo guardati, incantati, silenziosamente abbracciati
eri vestita di rosso, come i tuoi baci, erano fuoco sulle mie labbra
ci siamo ascoltati, incontrati, non ci lasceremo mai più.

Giuseppe La Mura 24 set 2014
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

View original post

Piccole Storie d'Amore

mano

Vorrei amare ogni istante perdutamente

Baciare l’Amore del Tuo Inferno

incontrare la vita a braccia aperte

Protese verso Te che senti e ami sinceramente il Dolore

Non ingannerei nemmeno il tempo,

per magia si incanterebbe lui di me

se sfiorassi le Tue labbra, i tuoi Veli trasparenti

se baciassi Te Amore

Giuseppe La Mura 29 sett 2014
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

View original post

Non potrai mai fermare il tempo

Nè potrai farlo tornare indietro.

Deciderà lui per Te.

Potrai soltanto prenderlo in prestito,

Potrai comprare tempo con altro tempo,

Ti sarà concesso di ricordare il passato

E così consumerai il tuo tempo presente.

L’unico modo per tenerlo in sospeso

È scriverTi una Poesia

Per dirti del bene che provo per te.

Per dirti quanto sei bella,

Per dirti che amo il tuo profumo,

Per scriverti quanto mi piaci ancora,

Per immergermi nei tuoi occhi

Cadere negli abissi dei tuoi boschi castani,

E camminare con l’immaginazione ancira sui tuoi sinuosi fianchi.

Posso amarti ancora con una Poesia

Donarla

E tenere, per sempre, sospeso nell’Amore questo tempo,

Come un ruscello che corre all’infinito.

 

Giuseppe La Mura nov 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web