lei.jpg

Arriverà il buio

darai in cambio il tuo calore

e ricevere un pò dell’altrui freddo.

la luna starà lì sospesa

a guardarti nuda

mentre ti illuminerà il caldo seno.

nel tuo letto non sarai sola,

ti sarai portata lui sul petto

per vederlo nel mar dei suoi occhi.

scruterai i silenzi fermi sulla bocca

e nelle profondità delle labbra

troverai la pace nei baci.

lo analizzerai, lo estirperai, lo confronterai

con gli altri baci passati, con altre labbra, altri amori

che non appartengono che al tuo passato.

gli darai un corpo

per sentire se affonda le sue mani tra le ossa

fino ad arrivare giù nel tuo cuore,

e sentirai se ti ama per davvero.

è così che hai imparato come si ama

soltanto conoscendo te stessa

fino a toccarti il tuo di fondo.

e nel vedere se stessa

riflessa negli  occhi

di chi avrai stanotte accanto,

e soltanto allora

non avrai più alcuna paura.

E’ così che mi amasti

dopo il vino, dopo i baci, dopo il sesso.

E’ così che ti ricordo e amo ancora.

 

Giuseppe La Mura ott 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

Un pensiero su “

I commenti sono chiusi.