Jan-Scholz-1.jpg

ancora per un poco

poi potrai lasciar andar via i desideri

liberi di vagare nel buio e rincorrere sogni

e rincorrersi tra i desideri di baci

tra i ricordi di ciò che avrei sempre voluto

e troverai la tempesta perfetta dentro di te

il mare in silenziosa rivolta

ti sentirai avvolta dal fuoco dell’amore

quello che non morirà mai

 

Giuseppe La Mura set 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

due.jpg

e noi

che ci nascondiamo dietro i nostri sguardi

che mettiamo al riparo le bocche nei baci

che restiamo zitti per non disturbare il silenzio

che ci guarda mentre ci abbracciamo

noi

che sappiamo tenerci senza inutili parole

che vogliamo stare in un abbraccio senza fine

noi

che restiamo alla luce

e non dobbiamo temere il buio

che vogliamo correre sul filo del tramonto

che ci perdiamo negli occhi e ci ritroviamo stretti per mano

noi

che mangiamo un panino e l’amore che sa di te

delle tue mani con il ripieno del tuo affetto

noi che sorridiamo e ci parliamo con gli occhi

noi

in questi pomeriggi di fine estate

che sanno di mare 

come le tue labbra

come le tue rive bagnate dal sole

noi

soltanto noi

E poi

Vorrei saper chi te lo ha detto

Che per farmi sentire da te

Dovrei venire a parlarti.

Tu lo sai

Che non amo urlare

Che non mi piace litigare

Che mi basta andare insieme al mare

Che mi basta uno sguardo per dichiarati guerra

E una sola carezza e amore

Torniamo a far pace.

 

Giuseppe La Mura set 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web