mani

Si posa la notte

Le parole d’improvviso divengono nere

E mute si posano nei pensieri come nuvole

Vagano nel silenzioso mare nero d’inchiostro

E resteranno scritte nel cielo degli occhi

Fin quando le mie labbra fredde

Sfioreranno il tepore delle tue

Tra le pieghe intime

Di baci serbati nelle strette del cuore.

 

Giuseppe La Mura mar 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web