Si scioglie il giorno

Ingenuità nuda al sole

Ti guardi dietro ai vetri

Appiccichi gli occhi e osservi

Il riflesso freddo del tuo sguardo severo.

Resiste sulla pelle un’emozione

D’aver vissuto e scritto silenziose ore

Quando disegnavi tutti i contorni dell’amore

E mentre il giorno scivolerà nel buio

Ti rifugerai raggomitolandoti nell’anima

Celando il cuore

All’oblio profondo che consegna la notte.

 

Giuseppe La Mura feb 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

Le tende socchiuse

Nascondono la vita rinchiusa lì fuori

È imbiancata già dalle prime luci dell’alba

Ti risvegli con pensieri nuovi, immacolati

Ti vesti celando il calore nei silenzi

Mentre calze di seta scivolano sull’Anima

L’innocenza illumina le rosee gote

Il candore è sciolto nel tuo docile sorriso.

 

Giuseppe La Mura feb 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Cosa sono le poesie,

Nulla, per me che sono un uomo,

E non un poeta.

Le poesie sono gocce di sorrisi

Qualche lacrima

E infiniti pensieri persi tra le righe del cuore.

Partoriscono nascendo dall’Anima

Quando viene attraversata dalle spine

E fecondata dalla Vita che lacera.

 

Giuseppe La Mura feb 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Playing the Sea

Ascolto il mare

Le sue prondità nascoste

Come quelle in un bacio

Sai cos’è un bacio ?

Una bocca affamata d’un’altra bocca

Un disperato istinto di sopravvivenza

Un vuoto

Un abisso d’Animo incolmabile

Un fiume gonfio che scende al mare

Un soffio di calore da donare

Un bacio,

Mille silenzi trattenuti

Una tempesta dal Cuore alla gola.

 

Giuseppe La Mura feb 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Pensarti

Ogni giorno

Ogni istante di Vita vissuta

È vederti in una stanza buia

E una tenue luce puntata su di Te

Pensarti

Non è solo immaginazione

È parlarti con le stesse parole

Sigillate negli sguardi

Scritte nel bosco silente dei tuoi occhi castani

È scoprirti e vestirti di emozioni

È viverti

Fino a lasciarmi spogliare

Con Te che sbirci dalla porta del mio Cuore

E poi entrare per accarezzarmi con un sorriso

Tu che baci così dentro

Fino a toccarmi l’Anima.

 

Giuseppe La Mura feb 2018
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web