#piccoleStoriediAmore

No, Non scegliere me. Tanto non mi sceglieresti. Sono troppo in tutto. Non illudermi facendo finta o semplicemente giocando che tu sceglieresti me. Non posare i tuoi occhi su di me. Io poi ci credo, io poi ci cedo a quel tuo sguardo. No, non scegliermi ti prego. Allontanati e non starmi vicino. Rischierei di innamorarmi e non posso. Il cuore ne ha già fatti di questi errori. Caduto, cicatrizzato, ha perso la purezza e si è fatto una corazza. Non provarci a rubarmi la fiducia. Si son presi pure quella. Mi è rimasta la malinconia, un pò di bene sincero, qualche spiccio di sana gelosia, ma non potrei darti nulla più. Cosa mi sceglieresti a fare, per vivere una vita accanto a uno che a malapena vive la sua vita?

Non scegliere me perchè scrivo, sono oggetti anche le parole. Una volta una mi disse di essersi innamorata di me e poi dopo un pò giurò di amarmi per sempre, di lasciar tutto per stare con me. Io ci cascai come un ragazzino. Dopo un pò mi disse che non amava me, ma le mie parole nelle poesie. Da allora capii che l’amore è nei gesti, nei fatti e che le parole sono come un corpo. Se sono belle ti vorranno e ti immagineranno come l’uomo più bello o la donna più figa della terra. No, non sono figo. Anzi di bello non ho nulla, sono troppo anche nel corpo. Ma va bene così. Non scegliere me, sono una persona troppo vera e si accorge se tu giochi con me.

Giuseppe La Mura lug 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...