collo

Avevo paura d’amare

Che il vento portasse via tutto

E lasciasse nel buio schegge di vetri taglienti

Su cui inciampare nuove fragili paure.

Un bacio mi lacerò l’Anima

E poi vennero altri ancora

Come il Vento che le attraversava i capelli

Era bella e soltanto a guardarla

Il Cuor imparò che per amare c’è una Vita sola.

 

Giuseppe La Mura lug 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web