giornale.jpg

Aveva lo sguardo

Di chi si smarrisce tra sentieri e malinconie

I suoi Occhi erano persi nel vuoto dell’Anima

A rovistare le infinite emozioni nel Cuore

Non raggiungeva mai pace con se stessa

Era come il giorno che non vuol tramontare

E cercava senza tregua l’ago nel pagliaio

I baci e le rose, tra i rovi e le spine

L’essenza che incendia e divampa

Che la portò ad impazzire d’Amore.

 

Giuseppe La Mura lug 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...