#piccoleStoriediAmore

labbra.jpg

S’incontravano, si vedevano, si amavano. Ma cosa restava tra un attimo e l’altro?

– Lei: “Io vivo di attese, di silenzi, di battiti in gola, di vuoti incolmabili, di assenze che dilaniano l’Anima. E tu dove sei tu? Cosa fai tu? Come vivi tu senza di me? Senza il mio calore?
Io ho freddo al Cuore quando non sei qui con me”-

– Lui: “Io vivo male, non mangio che le mie labbra assaporando l’ultimo nostro bacio, mi consumo lentamente durante le notti, conto le ore che mi separano da te, sento freddo dovunque, non riesco a stare senza i tuoi occhi, le tue labbra, il tuo sguardo poggiato su di me. Sono vuoto, inutile, sono perso nei miei pensieri, mi chiedo dove sei, se hai un altro uomo migliore di me. Io ti cerco nel Cuore, sempre, senza smettere mai.”

Per alcuni erano due innamorati, per altri due folli, per altri due ammalati.
In realtà erano in due e formavano un “Noi”.
L’opinione del mondo poco contava per loro.

Giuseppe La Mura lug 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...