lei

Dietro ai silenziosi vetri

Ci sei tu con i capelli docili

Raccolti nei pensieri mutevoli

Come fossero cieli di primavera

E persi chissà in quale dove.

Tra le labbra e il dolce sguardo

Batte quel piccolo pezzo di sottile seta rossa

Mare tempestoso s’agita sotto il caldo seno.

E nel ventre

Nascondi a malapena le fragili trasparenze

I desideri e i sogni stretti tra le mani e l’Amore.

 

Giuseppe La Mura 14 lug 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web