fiori

Sentivamo le nostre mani

Calde

Nascoste al sole asciutto dei nostri occhi

Luccicanti

Eravamo scintillanti spighe di grano

Intrecciate tra onde del mare

Le nostre Anime fluttanti

Eravamo dolci come fiori sferzati dal vento.

E l’Amore ci agitava

Imprevedibile, incostante, etereo

Amarsi per un attimo

Era la nostra intima conquista dell’eternità.

 

Giuseppe La Mura giu 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...