mare

Era il crepuscolo

Quello stanco della sera

Stanco ma felice come i battiti del mio Cuore

Mi soffermai sulle tue labbra

Sulla porta della tua infinita Anima.

Giunsi dopo un lungo viaggio

Come quei lunghi viaggi in mare

Che si amano e detestano e si desiderano.

Ero annegato tra le strade del tuo Cuore.

 

Giuseppe La Mura mag 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...