due

Il vuoto intorno

Danzano leggiadri i loro Cuori

In un rovo di rose e spine

Tra Ferite e Baci

E si lasciano Lacerare le Anime

Ma nessuno cadrà nell’oblio

Una mano tesa

Un Amore che tiene le fragilità

Sorregge gli altrui dolori.

Vivono sospesi al sottile filo dei desideri

Di tenersi fino al consumarsi della Vita.

Giuseppe La Mura apr 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...