rosa

Incendio i miei sogni inesistenti

D’Inchiostro nero invisibile dipingo le albe

Acceca i giorni miei

Fragile cado e sento il rumore flebile

Un petalo si stacca dal Cuore

Colora i miei tramonti sbiaditi

I battiti sono orme lasciate durante il cammino

I baci sulle labbra salate bruciano come ghiaccio

La Vita è una cascata

Cade tra noi tra amore e rabbia.

Giuseppe La Mura feb 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

2 pensieri su “

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...