collana

Entrò nella mia vita e mi prese per mano, stretta la posò sui suoi seni. Io strinsi ancor di più e le sfiorai l’Anima.
Facemmo sesso e poi iniziammo coi baci la danza dell’Amore.
Mi guardò e senza che dicessimo parole inutili o flebili promesse, sorridemmo e trascorremmo tutta la notte abbracciati.
Nudi sotto le lenzuola, pioveva, la proteggevo da se stessa tenendola stretta a me. Le baciavo ininterrottamente il collo, le bianche spalle, e continuai a stringerle i seni, sentivo il suo Cuore palpitare nel mio palmo. Le batteva forte, aveva il respiro leggero, il peso d’Amore era tutto in quel battito e nei miei baci, non smettemmo mai di fermarci e amarci in silenzio, come il respiro continuo delle onde del bianco mare.

Giuseppe La Mura feb 2017
testo: copyright legge 22 Aprile 1941 n°633
photo: Web

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...